Some of the National updates about the project

BRACCONAGGIO: AL VIA DOMANI IL NUOVO CAMPO LIPU IN PROVINCIA DI CAGLIARI

COMUNICATO STAMPA

BRACCONAGGIO: AL VIA DOMANI IL NUOVO CAMPO LIPU IN PROVINCIA DI CAGLIARI 

25 volontari si alterneranno su due turni fino al 21 dicembre per rimuovere trappole e reti e salvare tordi e pettirossi

Vengono dal Nordeuropa dove hanno nidificato la scorsa estate; fanno tappa in Sardegna per far scorta di cibo nella macchia mediterranea; infine ripartono verso l’Africa per completare la migrazione. Migliaia di uccelli come tordi, pettirossi e merli, però, in Africa, non arriveranno mai. Perché saranno uccisi nel cagliaritano dalle trappole e reti dei bracconieri, che poi li rivenderanno illegalmente ai ristoranti locali per la preparazione di piatti “tipici” in vista delle festività natalizie.

Per combattere questo odioso quanto cruento e illegale fenomeno parte domani il campo antibracconaggio della Lipu-BirdLife Italia: fino al 21 dicembre 25 volontari da tutta Italia percorreranno i sentieri del basso Sulcis alla ricerca di trappole e reti da distruggere, in collaborazione con i Carabinieri  e il Corpo forestale e di vigilanza ambientale della Regione Sardegna.

PER IL CAPOVACCAIO PARTIRE E' VIVERE !

Inconfondibile, vola sullo Stretto di Messina dove i volontari della LIPU del Campo Antibracconaggio lo avvistano sul versante siciliano mentre volteggia alto nel cielo.

Vedere migrare questo “piccolo” avvoltoio europeo è diventato un evento raro ed emozionante poiché dal 1960 è in forte decremento in Italia dove nidificava dalla Sicilia all’appennino, fino alle Alpi marittime. Oggi è invece presente con meno di 20 coppie nidificanti in una ristretta area del sud. Queste piccole popolazioni residue sono ora minacciate dal disturbo di pratiche apparentemente innocue come la fotografia, il parapendio e le arrampicate su roccia che diminuiscono il successo riproduttivo delle coppie.

Supporter & Beneficiaries

Demo Demo Demo Demo Demo leaving is living project