Evento pubblico “Un rifugio sicuro per gli uccelli selvatici”

La LIPU è lieta di invitarvi a: “Un rifugio sicuro per gli uccelli selvatici”

Il 6 dicembre, a Cagliari, scopriremo insieme gli abitanti del Parco Naturale Regionale Molentargius-Saline: uccelli selvatici che hanno scelto di essere vostri vicini di casa. 
Laboratori, passeggiate e proiezioni dedicate agli Uccelli per imparare a riconoscerli e proteggerli durante i loro lunghi viaggi.

Momenti magici per emozionarsi e stupirsi nell’osservare in libertà chi è
NATO PER VOLARE

PROGRAMMA EVENTO 6 DICEMBRE PRESSO IL PARCO NATURALE REG.MOLENTARGIUS - SALINE
09:30 Laboratorio a cura della LIPU per ragazzi: costruzione mangiatoie per uccelli
Escursione a cura della LIPU lungo i sentieri del Parco
10:00 Laboratorio a cura dell’ ASS. L’UOMO CHE PIANTA ALBERI Laboratorio: Palline di semi e argilla
11:00 Laboratorio a cura della LIPU per ragazzi: costruzione mangiatoie per uccelli
Escursione a cura della LIPU lungo i sentieri del Parco
12.30 LIBERAZIONE UCCELLI In collaborazione con il Corpo Forestale V.A. Sardegna, il Centro di recupero di Monastir e Parco Naturale Regionale Molentargius-Saline, verranno liberati uccelli acquatici trovati feriti e curati dal Centro.
Interverranno: 
Mauro Contini - Presidente del Parco Naturale Regionale Molentargius-Saline
Giovanni Albarella - Rapporti istituzionali LIPU
Fabrizio Madeddu – Commissario Corpo Forestale V.A. Regione Sardegna 
13:30 PRANZO prenotazione obbligatoria entro e non oltre il 03/12/2014 ai numeri 3921374328 / 3398486950
14:30 Escursione a cura della LIPU lungo i sentieri del Parco
16:00 A cura della LIPU PROIEZIONE film “ IL POPOLO MIGRATORE” 
Evento gratuito, adatto alle famiglie. E’ gradita la prenotazione. Consigliate scarpe comode e binocolo. Per info 3921374328

In auto con un cervo sardo, indagato per bracconaggio

Il blitz del personale della Stazione di Capoterra del Corpo Forestale V.A. Sardegna è scattato durante la notte nell'area del Monte Arcosu a Uta. Ha portato alla denuncia di un bracconiere trovato con un Cervo sardo nel bagagliaio dell'auto appena ucciso. L'animale, un esemplare maschio giovane, secondo quanto accertato dai veterinari, è stato ucciso con un colpo di fucile caricato a pallettoni.

http://www.cagliaripad.it/news.php?page_id=13078

http://www.unionesarda.it/articolo/cronaca_sardegna/2014/11/23/uta_cervo_sardo_nel_cofano_dell_auto_giardiniere_denunciato_per_b-6-397206.html

 

Bocconi esplosivi, tubi-fucile e gabbie Arrestati due bracconieri di Uta

Importante operazione del Corpo Forestale e di Vigilanza Ambientale della Sardegna portata a termine dagli agenti della Stazione di Capoterra, conclusa con l'arresto di due bracconieri ed alla denuncia di un terzo soggetto. Questi fabbricavano e posizionavano trappole mortali nascoste tra la vegetazione, armi esplosive, micidiali, costruite artigianalmente per catturare la fauna selvatica e che mettono in pericolo anche la vita dei volontari e dei Forestali impegnati nel contrasto del bracconaggio ma non solo, a rischio anche escursionisti o cercatori di funghi. Durante le perquisizioni nelle case dei bracconieri è stato trovato un vero e proprio "museo degli orrori": bocconi esplosivi (piccoli ordigni rivestiti di lardo che al primo morso fanno esplodere la testa dell'animale), tubi-fucile (fucili artigianali azionati dal passaggio del malcapitato), una gabbia dotata di chiodi capace di lanciare anche dardi ed infine grossi ami utilizzati per catturare gli uccelli.

http://www.unionesarda.it/articolo/cronaca_sardegna/2014/11/17/bocconi_esplosivi_tubi_fucile_e_gabbie_arrestati_due_bracconieri-6-396191.html

http://www.unionesarda.it/fotogallery/fotogallery/2014/11/17/uta_il_museo_degli_orrori_dei_bracconieri_arrestati-18-396206.html?pos=1#gallery

 http://lanuovasardegna.gelocal.it/cagliari/cronaca/2014/11/17/news/arrestati-due-bracconieri-con-un-arsenale-degli-orrori-1.10327954

 

Supporter & Beneficiaries

Demo Demo Demo Demo Demo leaving is living project