Le azioni del progetto

  • SVILUPPO DI UNA STRATEGIA NAZIONALE E INTERNAZIONALE DELLA CAMPAGNA

    I Beneficiari del progetto, coordinati da JWT, hanno sviluppato la Campagna internazionale, la sua strategia e la sua immagine. La creatività della Campagna è stata tradotta ed adattata nei vari Paesi.
    Responsabile dell’azione: LIPU (partecipa JWT)

  • WORKSHOP INTERNAZIONALE

    Un workshop internazionale sul Bird Crime nel Mediterraneo si è svolto nel Giugno 2014 a Zante (Grecia). Il workshop ha sensibilizzare le autorità competenti dell'applicazione delle legge e i politici, ha facilito lo scambio di esperienze sull’attività anti-bracconaggio e ha contribuito alla collaborazione nazionale ed internazionale tra i diversi stakeholders.
    Responsabile dell’azione: HOS

  • HIGH LEVEL INTERNATIONAL CONFERENCE ON ILLEGAL KILLING

    L’evento di chiusura della campagna si è tenuto il 21 Maggio 2015 a Roma. La conferenza internazionale ha visto la partecipazione del governo Italiano, della Commissione Europea, e dei principali portatori di interesse quali amministratori locali, forze dell’ordine e mondo venatorio. L’evento si è chiuso con la cerimonia di premiazione dei rappresentati delle Forze dell’ordine italiane, spagnole e greche come riconoscimento del loro impegno nel diffondere e mettere in pratica il messaggio della campagna.
    Responsabile dell’azione: LIPU.

vai alle azioni specifiche in  Italia   Grecia    Spagna


In Italy

FORMAZIONE A LIVELLO LOCALE DELLO STAFF E DEI VOLONTARI
Specifici corsi sono stati organizzati sulla comunicazione, le relazioni con i mass media e le attività di sensibilizzazione pubblica per garantire che il messaggio sia ben distribuito e ricevuto in Sardegna. - Responsabile dell’azione: LIPU

Campagna pubblicitaria Radio and Stampa
La Campagna è stata sviluppata con diversi strumenti di comunicazione, dagli gli annunci pubblicitari sulla stampa agli spot radiofonici, che hanno garantito il raggiungimento di pubblici specifici selezionati in base a variabili geografiche, anagrafiche, socio demografiche.
Responsabile dell’azione: LIPU (sviluppo JWT)

Campagna web
Una parte importante della strategia di comunicazione si è basata sui nuovi media, che hanno veicolato il messaggio in maniera molto efficace verso i target di giovani e giovanissimi. La comunicazione Internet ha avuto l'obiettivo di intercettare e catturare l'interesse delle persone (in particolare di età compresa tra 13-18) e di coinvolgerle. Gli strumenti Internet utilizzati sono stati: un Video virale, che ha raggiunto un grande numero di persone, attraverso il processo di condivisione, tramite siti di condivisione video, social media ed e-mail. il Banner, ovvero la versione online della pubblicità stampa;
la pagina Facebook, il sito del progetto. Responsabile dell’azione: LIPU (sviluppo JWT)  L'Ufficio stampa ha lavorato per creare visibilità alla Campagna sui mass media nazionali e locali (televisione, radio, stampa, web), con un’attenzione anche a quelli internazionali di livello europeo.. L'Ufficio stampa ha promosso la Campagna verso i media, specialmente (ma non esclusivamente) quelli dedicati ai temi naturalistici e al pubblico più giovane, promuovendo i temi della bellezza e dell’importanza del patrimonio di biodiversità della Sardegna (in particolare del Sulcis), della gravità del bracconaggio e del suo impatto sugli uccelli protetti.
Responsabile dell’azione: LIPU (sviluppo JWT)

Ufficio Stampa
L'Ufficio stampa spingerà la Campagna verso i media, specialmente (ma non esclusivamente) quelli dedicati ai temi naturalistici e al pubblico più giovane, promuovendo i temi della bellezza e dell’importanza del patrimonio di biodiversità della Sardegna (in particolare del Sulcis), della gravità del bracconaggio e del suo impatto sugli uccelli protetti. Gli operatori LIPU si rivolgeranno specificamente ai media di carattere regionale e locale (giornali, TV e radio) per ottenere il loro sostegno alla campagna. Responsabile dell’azione: LIPU

Testimonials
Personaggi famosi hanno accettato di essere gli ambasciatori del messaggio della Campagna, per amplificarne e rafforzarne la capacità di attenzione e di penetrazione. - Responsabile dell’azione: LIPU

Eventi nelle scuole medie e superiori in Sardegna
Il Progetto ha sviluppato e condotto un programma di educazione ambientale rivolto alle scuole medie e superiori del Sulcis per sviluppare tra studenti e insegnanti un senso di consapevolezza e partecipazione alle tematiche della conoscenza e del rispetto della biodiversità. Con un approccio democratico e partecipativo, il programma ha raggiunto gli studenti e li ha invitati ad assumere un ruolo attivo nel modo in cui la scuola può agire a favore dell'ambiente locale, evidenziando la grande importanza dei valori civici. Il programma si è concentrato su tre temi principali: scoprire e apprezzare le meraviglie della natura locale e in particolare degli animali selvatici; essere consapevoli dei rischi per gli animali selvatici causati dal bracconaggio; impegnarsi per la protezione degli animali selvatici.
Responsabile dell’azione: LIPU

Eventi pubblici in Sardegna
Sono stati realizzati degli eventi pubblici rivolti alle comunità locali del Sulcis per aumentare la consapevolezza circa l’importanza dell’area per la biodiversità e l’impatto negativo del bracconaggio a livello locale ed europeo. Sono stati organizzati due eventi, uno in primavera ed uno in autunno, per ognuno dei tre anni del progetto. - Responsabile dell’azione: LIPU

Azioni di sensibilizzazione per le autorità locali e le forze dell’ordine
Sono state realizzate azioni di sensibilizzazione, formali e informali, per le autorità locali, al fine di spiegare la gravità dell'impatto del bracconaggio sulla biodiversità a livello locale e internazionale e fornire esempi di tecniche di successo e strategie per affrontare il problema. - Responsabile dell’azione: LIPU

 


 

In Grecia

CAMPAGNA PUBBLICITARIA NAZIONALE
HOS ha realizzato la campagna comunicativa, sviluppando il messaggio concordato a livello internazionale. La Campagna si è rivolta ai target scelti per la Grecia: le associazioni venatorie, i turisti, politici e decisori, opinione pubblica giovane e adulta. La Campagna si è sviluppata attraverso tre fasi per far crescere il livello di coinvolgimento dei destinatari utilizzando un diversi canali e strumenti: giornali, TV, radio, social network e materiale promozionale (poster, pin). - Responsabile dell’azione: HOS

EVENTI DI INFORMAZIONE
Questa azione ha avuto l’obiettivo di presentare e approfondire il messaggio della campagna ai target locali nelle cinque isole di Corfù, Zakynthos, Paxoí, Strofadia, Othonoi, coinvolgendo le comunità e incoraggiando la discussione pubblica sull’uccisione degli uccelli in primavera. Gli obiettivi degli eventi sono stati: migliorare la comprensione dei problemi che questo progetto affronta; coinvolgere e responsabilizzare gli individui della comunità locale che desiderano sostenere pubblicamente la campagna avviare una discussione pubblica che ha avuto un effetto sui bracconieri, che hanno sentito la pressione della comunità locale, e sulla gente del posto contraria alle uccisioni illegali degli uccelli.
Responsabile dell’azione: Monastero di Strofadia e San Dionysus di Zakynthos

Azioni di sensibilizzazione dei media locali
Gli operatori locali di HOS hanno organizzato degli incontri informativi con i media locali, per aiutare i giornalisti a superare la tendenza generale a sostenere il bracconaggio primaverile, per aumentare l'interesse verso il messaggio della campagna e per stabilire collaborazioni tra HOS e i media locali.
Responsabile dell’azione: Monastero di Strofadia e San Dionysus di Zakynthos

Distribuzione locale di materiali informativo
Un video sul progetto è stato proiettato presso l'aeroporto di Corfù e nei principali punti di interesse come le stazioni degli autobus, le agenzie di viaggio , gli uffici di informazione turistica ed hanno quindi coinvolto sia la popolazione greca che quella straniera. Inoltre, il video è stato proiettato durante gli eventi informativi, in occasione della mostra mobile. È stato inoltre prodotto specifico materiale informativo nazionale (brochure, poster e fumetto) che è stato diffuso localmente.
Responsabile dell’azione: Monastero di Strofadia e San Dionysus di Zakynthos

Chioschi informativi
Chioschi informativi sono stati allestiti a Zakynthos e Corfù durante i mesi primaverili ed estivi del secondo e terzo anno di progetto, per fornire informazioni ai visitatori delle isole sugli uccelli migratori e il bracconaggio locale. Sono stati gestiti dai volontari dei Gruppi Locali di Conservazionedelle IBA di HOS. Responsabile dell’azione: Monastero di Strofadia e San Dionysus di Zakynthos

Seminari per volontari
Al fine di creare un gruppo di volontari nelle Isole Ionie è stato organizzato un seminario di formazione per volontari. Questo è stato possibile grazie alla partecipazione dei caretakers delle IBA. Il seminario si è svolto nel secondo anno del progetto e ha trattato di legislazione europea e nazionale in materia di bracconaggio, modalità di intervento in caso di minacce in IBA, monitoraggio del bracconaggio, organizzazione di eventi di sensibilizzazione pubblica, gestione ufficio stampa, tecniche di comunicazione. - Responsabile dell’azione: HOS.

Produzione di un documentario
È stato realizzato un documentario di circa 1 ora che analizza le radici storiche e sociali del bracconaggio primaverile nelle isole Ionie e ha dato voce anche a chi localmente è colpito negativamente da questa che viene definita una attività “tradizionale", nonché alle autorità e politici locali che hanno dato il loro impegno a sostenere il progetto. Il Video è stato presentato in festival internazionali - Responsabile dell’azione: HOS.

Campagna di educazione ambientale locale
Le generazioni più giovani sono state raggiunte attraverso proposte di educazione ambientale che ha fatto capire agli studenti quale ruolo spetti loro nel garantire la conservazione a lungo termine della biodiversità. - Responsabile dell’azione: HOS

Mostra itinerante
È stata realizzata una mostra itinerante sui risultati del Progetto. - Responsabile dell’azione: HOS

 


 


In Spagna

Campagna nazionale di comunicazione
A livello nazionale spagnolo, la campagna di comunicazione è stata diffusa attraverso l’attività di ufficio stampa con comunicati, conferenze stampa, interviste, materiale fotografico e audiovisivo alle TV). È stato inoltre utilizzato il web (pagine web e social media). - Responsabile dell’azione: SEO.


Azioni di sensibilizzazione locale.
Specifiche attività sono state realizzate per sensibilizzare le comunità locali sul valore degli uccelli migratori e gli impatti negativi provocati dal bracconaggio, in particolare dal parany. L'azione si è rivolta a due gruppi di destinatari - gli studenti dai 12 ai 16 anni (scuole secondarie ) e gli adulti delle comunità locali attraverso le seguenti attività:

  • un programma di educazione ambientale nelle scuole delle regioni autonome di Catalogna, Valencia e Aragona;
  • una mostra itinerante a livello locale sul valore degli uccelli migratori e sui danni che produce il bracconaggio (in particolare il parany);
  • materiale informativo da distribuire ai visitatori della mostra itinerante (poster, brochure, adesivi);
  • eventi informativi nelle località dove il bracconaggio è maggiormente praticato;
  • un incontro con i media a livello locale.

Responsabile dell'azione: SEO

Azioni di sensibilizzazione per le autorità locali e le forze dell’ordine in Spagna.
Azioni di sensibilizzazione per le autorità locali e le forze dell’ordine in Spagna. In Spagna, SEO ha organizzato seminari regionali rivolti alle forze dell’ordine e ai politici per sensibilizzarli sull’impatto che il bracconaggio produce sulle popolazioni di uccelli a livello nazionale ed europeo.
Responsabile dell’azione: SEO

Supporter & Beneficiaries

Demo Demo Demo Demo Demo leaving is living project